Lucia Arena

Il caso di Roberta Ragusa

Oroscopo di Lucia Arena

Il caso di Roberta Ragusa

Il caso di Roberta Ragusa

  Apr 29, 2015  /     Misteri

Il caso di Roberta Ragusa

Occhi come quelli di Roberta sono magici, Stelle fulgenti, riflessi di un pezzo di cielo in un mondo rivelatosi forse troppo contorto, certamente diverso da come lo immaginava, eppure ancora oggi riescono a comunicare tutto di lei, la luce che emanano è diretta, indagatrice, cosciente e soprattutto non si è ancora spenta, anzi sembra essere ancor più penetrante … I suoi valori di fuoco parlano da soli hanno tracciato la sua, per quel che se ne possa dire, inconfutabile sorte.

Il sole, appena all’inizio del segno dell’Ariete, tipico di chi vive una vita destinata a prove importanti e soggetta alla violenza fisica, il suo impatto con il piano della vita è irruento. A rendere ancor più ostico il suo esordio terrestre, la congiunzione con Saturno, aspetto difficile, il Sole esprime la totale forza dell’energia vitale e Saturno, invece, la reprime, avvallando ancor di più un’opposizione altrettanto cruenta come quella di Plutone e Urano.

Aspetti che nella rivoluzione solare dell’anno e del giorno della sua sparizione, la notte tra il 13 e al 14 gennaio 2012, assumeranno un’importanza rilevante. Dalla sua carta del cielo è evidente l’amore per i figli, quell’aspetto di mamma chioccia che nessun può mai toglierle, Giove e Luna in Cancro vicino alle stelline di Castore e Polluce, la legano agli effetti più viscerali, il suo senso di appartenenza alla famiglia è inscindibile.

Giove e Luna si trovano all’ascendente, aspetto che caratterizza il suo ruolo di moglie e madre, tradizionalista, sentimentale, dedita a trasmettere quei valori indispensabili per portare avanti una casa, il nucleo nel quale si sente autorizzata a fondersi, fedele e ingenua ma non potrebbe mai essere succube di un tradimento. Non avrebbe mai accettato di far finta di non vedere o sentire, l’asteroide Giunone (figura della moglie) al momento della sua nascita transita nel segno del Leone, Roberta non acconsentirebbe mai a situazioni ambigue.

La gelosia è latente, una bomba a orologeria pronta a una deflagrante esplosione, conseguenza indiscutibile, rottura e divorzio. Venere in Toro vicino al nodo e Marte in Scorpione, pianeti archetipi delle relazioni, dell’amore e dei legami sentimentali si oppongono alla nascita, sarebbe stato meno problematico evitare le coabitazioni, questo il destino ha scritto per lei. Qualsiasi tipo di rapporto intimo nasce e muore conflittuale, la quarta casa pone l’accento su un attrito celeste. Roberta ha il settore privato, inteso come casa, luogo di ritrovo, famiglia, dominato da Marte, ancor più efferato poiché si trova nel segno plutoniano dello Scorpione. Il messaggio celeste decodificato è il seguente: “ Violenza privata (Marte), tra le mura domestiche (4° casa astrologica).

Non per forza la violenza deve essere fisica al punto di creare eventi criminosi, i motivi per una difficile convivenza potrebbero essere disparati, le Stelle non pronunciano sentenze ma indicano un percorso evolutivo, sta di fatto che i rapporti personali di Roberta sono destinati a essere conflittuali. Il suo matrimonio con Logli è stato né più né meno come quello di tante altre coppie, figli, lavoro, suoceri e parenti, impegni domestici, vacanze e conflitti, forse mai chiariti. Il dialogo è cercato da Roberta ma spesso, la poca corrispondenza dell’altra parte porta a cedere per stanchezza e quieto vivere.

La sua solitudine si accentua negli ultimi anni, le difficoltà di prendere decisioni sono oggettive, poi alla base c’è sempre la donna, moglie, mamma e all’occorrenza impegnata nell’attività di famiglia. Con quelle Stelle alla nascita è un’utopia vederla mollare tutto e andare via, non lo avrebbe mai fatto, neanche con la forza.

Eppure è sparita in una fredda notte d’inverno e nessuno sa dove è finita, gli anni scorrono veloci e della dolce e disperata Roberta neanche l’ombra. Le Stelle del 2011 annunciano una crisi matrimoniale, anche l’anno prima l’insofferenza cresceva sempre di più nella coppia, il sole si opponeva a Saturno (congiunti alla nascita) un segnale da non sottovalutare, qualcosa nella relazione stava accadendo. Forse una maggiore consapevolezza di Roberta rendeva l’atmosfera tesa, elettrica, galvanizzata. Una situazione di raffreddamento col marito la rende nervosa, qualche sospetto e nessuna certezza, purtroppo la gelosia cresce e diventa un boomerang che farà male solo a lei.

Il 2011 è stato un anno difficile per la coppia, in modo particolare per Roberta, i dubbi la schiacciano, tarli nella mente che non riesce più ad allontanare neanche un solo attimo, sarà inevitabile farli diventare realtà, l’intuito femminile non mente. Pensando di dividere il suo uomo con un’altra, una rivale in carne ed ossa, forse non sa ancora chi sia, si sente inghiottire da un incubo senza fine, insostenibile, dovrà fare qualcosa … A confermare lo stato di crisi del rapporto di coppia è l’asse del matrimonio 1° e 7° casa, l’opposizione di Marte e Giunone (moglie e conflitto) al segno della Vergine, rapporto matrimoniale, evidenzia una rottura. Non sarà ufficiale, agli occhi di tutti sembra normalità, ma la coppia si spacca.

Roberta indaga, parla con qualche amica, è discreta, ma quelle stelle di fuoco non le consentiranno mai di accettare l’infedeltà del padre dei suoi figli e di chi riteneva, essere l’uomo della sua vita. Il passaggio di Giunone su Plutone accentua la sua gelosia.

Non escludo che dopo l’estate del 2011 i sospetti incalzano, Roberta è sempre più consapevole di non voler convivere con una rivale, forse minaccia una separazione, forse avrà messo Logli davanti a una scelta, insomma non è donna dai mezzi termini, perlomeno alle sue stelle non può mentire, se avrà allungato il brodo perché non sapeva dove andare e cosa fare, la sua vita si è sempre svolta in quella famiglia, casa, suoceri, lavoro, paese, occorrono certezze … sarebbe stato meglio, da parte del marito, affrontare l’argomento e indirizzarla verso una pacifica decisione, si sarebbe rassegnata con i giusti accorgimenti di mamma ed ex moglie, nella serenità di tutti sarebbe stata la cosa più giusta da fare.

Ecco perché il cielo di quella notte non parla di premeditazione bensì di un susseguirsi di eventi che precipitano incessantemente verso il dramma. Un dramma della gelosia come ce ne sono tanti, la molla che ha fatto esplodere Roberta, ha creato l’incontenibile ira funesta, è stata proprio quella maledetta gelosia! Anche qui interpellando le Stelle ci danno tracce importanti sul carattere della donna, come si può vedere dal tema radix di Roberta e dalla carta del cielo del giorno della sparizione.

Quella notte Marte e Luna si congiungevano, (si accentuano i conflitti privati e familiari) e transitavano su Urano, esplosioni d’ira. Il Sole (figura maschile) nella settimana casa (quella del matrimonio ) si opponeva a Giove e alla Luna natale di Roberta, ecco il sospetto diventa certezza, Urano sul Sole fa capitolare gli eventi. Proprio il sole (il 14 gennaio 2012) passava opposto alla longitudine di una stella luminosa chiamata Peacock (la coda del pavone, animale sacro a Giunone che rappresenta l’unione matrimoniale e la gelosia) la causa è proprio lei, si ripropone il tema della gelosia.

Una moglie tradita ha mille reazioni inaspettate, la fedeltà e la dedizione di Roberta vogliono giustizia. Nella rivoluzione solare del 2011, che comprenderà i transiti fino al 21 marzo del 2012, è contemplato il giorno della sparizione, il Sole e Urano transitano sul Sole e Saturno radix di Roberta Ragusa, decretano una discussione insanabile, una frattura tra lei e il Logli molto più profonda di quanto possa sembrare, ognuno di loro la vivrà a modo proprio.

Niente di premeditato, gli eventi sono andati a capitolare senza alcun freno, l’evolversi delle discussioni, delle domande indagatorie e di un’eventuale decisione della donna ha impaurito il Logli, che avrà perso la calma e cercato di recuperare la situazione sempre meno facile. La mano di uomo, di più uomini, di una morte violenta e accidentale è contemplata nella carta del cielo di Roberta. Certo il Sole ha un ruolo importante nel giallo, ed è rappresentato da una figura maschile, il grado di parentela saranno gli inquirenti a dedurlo e provarlo. Un altro indizio stellare della giovane donna, è dato da Venere in Toro che al momento della sua nascita si trovava vicino alla testa della Balena, precisamente accanto alla Stella Mira, astro pulsante, meraviglioso e particolare, appare e scompare come per magia.

Quella Luna in cancro in ascendente, indica la culla ma anche l’ultimo viaggio, uno specchio d’acqua, un lago, può essere un completamento del suo ciclo terrestre, una fine, annunciata da un tracciato celeste. Mira, la stella più famosa della Costellazione della Balena, pulsante e misteriosa, rappresenta in astrologia le stelle del lago, e tutto ciò che riguarda l’acqua, la sua visione si perde tra le onde dell’universo, forse una strada, che le inconfutabili Stelle cercano di illuminare …

Il caso di Roberta Ragusa

________________________

Misteri e Destini

Spesso non si hanno risposte ammissibili a certi eventi, implacabili determinano le sorti di uomini e donne che, sin dallo loro primo respiro, dovranno lottare con coraggio per difendere la propria vita, “forse” già segnata da un destino inconfutabile o da una legge di corrispondenza, espressa dall’assioma rosacrociano: “Così sopra, così sotto”. Chiamiamolo Karma, è la strada più breve e da un po’ di secoli anche la più accessibile a tutti, o quasi …

Il primo presupposto della “Tabula Smeraldina” – la “Magna Charta” dell’esoterismo – in italiano, suona:

“Ciò che è in basso è come ciò che è in alto / e ciò che è in alto è come ciò che è in basso per fare i miracoli della cosa una. / E poiché tutte le cose sono e provengono da una, / per la mediazione di una, così tutte le cose sono nate da questa cosa unica / mediante adattamento.”

Lucia Arena

Il giallo in chiave Astrologica

Leggi anche:
Il delitto di Milena Sutter
Il caso Yara Gambirasio
Il caso Contrada


Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*